La Sezione ospita Massimo Cumbo!

20160113_213343-2

Il “maestro” Massimo Cumbo è stato il protagonista della prima riunione tecnica del 2016 della sezione Aia di Civitavecchia. Il responsabile della Can 5 è stato accompagnato dal componente del Cra Lazio per il calcio a 5 Francesco Massini. “La vostra sezione – ha esordito Massini – ha grande qualità e tanti ragazzi che si stanno facendo valere a livello regionale”. “Avete uno dei presidenti più bravi d’Italia – ha aggiunto invece Cumbo salutando con affetto Gianluca Ventolini con il quale ha condiviso una parte di carriera nelle categorie nazionali – e per questo vengo sempre volentieri a Civitavecchia”. Sono state infatti diverse le visite, sia in veste di arbitro che di dirigente, da parte di Cumbo che è stato accolto con un video di benvenuto con i momenti più importanti della sua lunga e gloriosa carriera, che lo ha visto protagonista in Italia ma soprattutto in campo internazionale. Il responsabile della Can 5 in apertura di riunione ha voluto ricordare con affetto Luigi Maccari, scomparso prematuramente qualche anno fa, figura storica della sezione e grande osservatore, che tanto ha dato alla crescita del calcio a 5 non solo nel Lazio. L’incontro è stato ovviamente incentrato sul futsal ma Massimo Cumbo ha voluto giocare sul connubio e sulla contrapposizione con il calcio. Le differenze e le convergenze tra le due discipline sono state analizzate e messe in evidenza attraverso dei brevi filmati che hanno riguardato in particolar modo la condotta gravemente sleale, il vantaggio e il tackle. Filmati a cui è seguito un interessante dibattito che ha coinvolto anche i neo arbitri, che si sono disimpegnati egregiamente alle spinose domande del responsabile della Can 5. Cumbo con tutta la sua brillante carriera non può che essere un testimonial d’eccezione per il calcio a 5, e nel corso della riunione come in uno spot pubblicitario ha sottolineato più volte le opportunità offerte da questa disciplina anche alle donne. “La presenza di Cumbo e Massini che insieme hanno diretto oltre 280 gare internazionali è il modo migliore per tutti i ragazzi di avvicinarsi al calcio a 5 che ha sempre regalato grandi soddisfazioni alla nostra sezione” ha sottolineato in chiusura di serata il presidente Gianluca Ventolini, che come consuetudine ha omaggiato gli illustri e graditi ospiti.