L’Aia di Civitavecchia organizza il corso per arbitro di calcio

“Un modo diverso per essere protagonisti nello sport più amato”. Sono aperte le iscrizioni al corso per arbitro di calcio organizzato dalla sezione Aia di Civitavecchia che partirà nel mese di ottobre. Le lezioni oltre che nei locali sezionali di via Galilei, si svolgeranno parallelamente anche a Tarquinia e nella zona di Cerveteri e Ladispoli.  Il corso è totalmente gratuito ed è aperto a tutti i ragazzi e le ragazze dai 15 ai 35 anni. A conclusione del ciclo di lezioni si dovrà sostenere un esame finale, che una volta superato consentirà di diventare arbitro federale FIGC a tutti gli effetti. Ai nuovi arbitri sarà fornito tutto il materiale per svolgere il proprio incarico e si avrà inoltre diritto ad un rimborso economico per ogni gara diretta, a dei crediti formativi scolastici, e alla tessera federale che permette l’accesso gratuito in tutti gli stati italiani. Una parte importante è legata alla vita associativa, con la possibilità inoltre di usufruire dei poli di atletica di Civitavecchia e Ladispoli per svolgere gli allenamenti durante la settimana. Per informazioni e iscrizioni si può contattare il numero telefonico 366/8317999 o visitare il sito internet www.aiacivitavecchia.it.

Raduno O.T.S. 2019-2020 Nemi

Venerdì 13 partenza per il raduno di Nemi che ha segnato l’inizio della nuova stagione sportiva 2019-2020 per la nostra Sezione. Giunti a destinazione in perfetto orario, dopo una celere sistemazione nelle camere, si dava inizio ufficialmente all’apertura dei lavori in aula alle 18.00 con la presentazione della Commissione e Componenti dell’OT e del programma dei 3 giorni. In seguito, con la grande emozione da parte dei nostri giovani, venivano distribuite le nuove divise e completini di rappresentanza; alle 19.00 circa, pausa in attesa della cena. All’orario fissato e pronti ad assaporare i pasti, ricevevamo la piacevolissima quanto inaspettata visita dell’amico Nazzareno Ceccarelli, OA alla C.A.N A, ex Presidente del C.R.A Lazio, già A.A. Internazionale, coofondatore della Sezione di Albano Laziale. A fine cena, festa a sorpresa con la torta di compleanno e foto di gruppo in onore del nostro Presidente Gianluca Ventolini. Lo stesso piuttosto emozionato, condivideva felicemente questo momento con la Sua grande famiglia arbitrale. Alle 22.30 nella sala conferenza, il saluto dei nostri amici Sarandrea, D’agostino, ma soprattutto Nazzareno, che trasmettevano con loro vicinanza una carica motivazionale ai tanti nostri giovani presenti, alla prima esperienza assoluta in un raduno. Il trasporto emotivo che infonde sempre Ceccarelli alla platea, riusciva a dare ulteriori motivazioni anche a noi Dirigenti, specie se trasmessa con questa fede incondizionata e passionale verso la attività arbitrale. Ha più volte ribadito, che prescindendo i risultati da raggiungere quel che resta è l’amicizia, i ricordi indelebili nel tempo, lo spirito d’aggregazione, ma soprattutto il reciproco rispetto per una formazione caratteriale e comportamentale. L’abbraccio finale con noi tutti congedava l’esplosivo intervento del nostro grande Amico e Dirigente con la fatidica massima “che la festa continui sempre”. Dopo una breve pausa, i giovani colleghi riprendevano i lavori con la spiegazione delle metodologie d’allenamento e relativi programmi, poi con i chiarimenti in merito allo svolgimento dei test atletici per l’indomani, sotto l’attenta regia del nostro brillante referente Mirko Pagavino. Con il briefing di fine serata della Commissione, si chiudeva la prima giornata, suscitando già piacevoli sensazioni per il futuro. Sabato 14, secondo giorno di lavori in quel di Nemi per il nostro giovanissimo gruppo di colleghi, con inizio alle 9.30 per i test atletici sull’impianto sportivo comunale in sintetico. Dopo una proficua ed accurata fase di riscaldamento coordinata dai nostri colleghi Pagavino, E. Gookooluk, e l’amico Ancora, i 30 presenti tra tanta adrenalina e concentrazione, erano finalmente pronti a dare il meglio di sé fino all’ultimo respiro, confermando risultati soddisfacenti. Concluse tutte le batterie dei test, i lavori proseguivano sul t.d.g. con simulazioni e posizionamenti appropriati nei calci di punizione e calci d’angolo, con la competenza di Marco Sacco, che stimolava i ragazzi a ragionare, dando le priorità nei vari steep d’esecuzione, uniformando così le disposizioni proposte dal Settore Tecnico. Poi si rientrava celermente in albergo per la meritata doccia e una mezz’ora di relax. Alle 12.15 ripresa dei lavori con la visita dell’ospite rappresentante del CRA Lazio Daniele Stazi, anche neo OT di 1° categoria, che dopo aver portato il saluto di tutta la Commissione, illustrava le nuove disposizioni dettate per affrontare al meglio la nuova stagione. Ribadiva che la preparazione atletica e  conoscenza tecnica sono i punti cardine per un arbitro che si affaccia sul palcoscenico regionale, crescendo gara dopo gara, curando i dettagli, poiché le grandi prestazioni nascono da un alto livello di concentrazione; sul comportamentale poi non ammettono superficialità, perché serve rispetto ed educazione nei confronti di tutti, anche nel colloquio di fine gara con l’O.A. sempre cordiali, umili ed aperti al dialogo, dando prova di maturità. Dopo una veloce proiezione di slide motivazionali con interventi dei ragazzi, mantenendo alto l’interesse degli argomenti trattati, Stazi si raccomandava di prestare grande attenzione nella stesura del referto, onde evitare spiacevoli conseguenze, e concludendo augurava a tutta la platea le migliori fortune per il campionato alle porte. Poi il pranzo, relax in piscina per alcuni, riposo in camera, o visita sul magnifico lago nei pressi. Alle 16.45 lezione in aula sullo spostamento, facendo tesoro delle esercitazioni mattutine sul t.d.g. e confrontando le criticità riscontrate nei filmati estratti dalle gare, dirette dai nostri colleghi nella passata stagione. Successivamente venivano somministrate disposizioni burocratiche e modalità d’accettazione perle gare a cura del V. Presidente E. Farascioni, designatore per le categorie allievi/giovanissimi, e ancora norme comportamentali impartite dal Nostro Presidente Ventolini. Alle 20.00 poi lancio del progetto talent/mentor per la nuova stagione, da parte dell’A.B. Bancalà, rivolto a 4 giovani promettenti della Sezione che saranno seguiti con costanza in un percorso di crescita formativo, per il raggiungimento delle categorie regionali. Dopo la cena e pausa, alle 22.00 descrizione della relazione stilata dai componenti dell’OT al termine delle visionature dove sono riportate qualità e punti di miglioramento dell’a.e. osservato in quella specifica gara, a cura di Farascioni, poi nello specifico la compilazione attenta degli aspetti in una relazione degli OA, per esprimere in modo capillare considerazioni sulla prestazione, cercando di abbinarle ad un voto coerente su quanto riportato descrittivamente, sotto l’occhio vigile del V. Presidente Vicario D. Borrelli, collaboratore degli OA. La lunga ed estenuante giornata per i ragazzi si concludeva con i colloqui di gruppo, divisi secondo le categorie assegnate, in base alle graduatorie di merito della stagione scorsa, al fine di cogliere l’entusiasmo e le motivazioni di ogni singolo elemento, spronandoli a partire subito bene. Domenica 15 ultima giornata del piacevolissimo raduno all’Hotel Villa Artemisia, dopo una ricca colazione tutti a lezione per conoscere i cambiamenti regolamentari estratti dalla Circolare 1 del 1/07/2019; il relatore di turno per il Settore Tecnico è stato l’amico A. Sorrentino, che con cura e tanta disponibilità riusciva a chiarire le innovazioni introdotte, avvalendosi di filmati esplicativi, e infine rispondendo con immediatezza alle tante domande e dubbi dei presenti. Subito dopo verifica sul livello di conoscenza tecnica, con i consueti quiz tecnici, che hanno fornito riscontri molto incoraggianti da parte di tutti; poi lettura degli esiti dei test atletici, con relativa premiazione ai primi 2 classificati, Tintori D. e Testa N., offrendogli 2 maglie di rappresentanza. Dopo il pranzo, ultimi ringraziamenti da parte del CDS, complimentandosi con i ragazzi presenti per il comportamento impeccabile e l’attenzione dimostrata, alimentando le ulteriori buone aspettative nel gruppo compatto che si è creato, già impaziente di arbitrare.

Alcuni scatti dei tre giorni a Nemi(Rm)

Raduno C.A.N. 5

Si è svolto a Sportilia nella prima settimana di Settembre il consueto Raduno per gli Arbitri e Osservatori a disposizione della CAN5. Il Responsabile Angelo Montesardi ha impartito in maniera scrupolosa insieme a tutti i componenti e i collaboratori le varie disposizioni tecniche di inizio Stagione con l’ausilio dei numerosi video esaminati ed analizzati dal Settore Tecnico.

Circa 450 associati in organico si sono sottoposti durante il Raduno ai test atletici ed ai quiz regolamentari, ottenendo da parte del responsabile parole di soddisfazione per i risultati ottenuti . Un raduno impegnativo, ma ricco di tanta passione per la fantastica disciplina del Futsal.

I nostri colleghi in rappresentanza della nostra sezione; l’Arbitro Vincenzo Sgueglia e gli Osservatori Valerio Milani, Paolo Giardini e Cristiano Minniti sono pronti ad affrontare come ogni anno una importante stagione da protagonisti.

Una grande in bocca al lupo dal Presidente, il Consiglio Direttivo Sezionale e tutti i colleghi della Sezione.