Luca Pairetto a Civitavecchia.

pairetto in sezione

La Sezione AIA di Civitavecchia ha avuto la fortuna e l’opportunità di poter ospitare l’arbitro della CAN/B Luca Pairetto.

Una riunione molto interessante e di elevata caratura tecnica durata quasi due ore dove Pairetto per l’occasione si è improvvisato un moviolista, proprio come quelli che vivisezionano le azioni più importanti delle partite nelle varie trasmissioni televisive. Ma con un “ma”, rilevante. Infatti questa volta le azioni e le situazioni di gioco “finite sotto i riflettori” sono state proprio quelle inerenti le partite dirette da Luca Pairetto, che dopo ogni filmato ha coinvolto i tanti associati presenti. I ragazzi hanno giudicato e motivato se il provvedimento tecnico e disciplinare preso in ogni circostanza era o meno quello corretto. Un’interazione molto particolare e costruttiva per tutti gli associati.

Tanti i consigli e gli aneddoti portati alla discussione da Luca Pairetto che ha passato in rassegna diversi episodi che lo hanno visto protagonista sui campi di Lega Pro, serie B e serie A anche recentemente. Si sono discusse ed analizzate le situazioni con una chiara occasione da gol, di gioco violento e i calci di rigore. Tantissimi nozioni e suggerimenti pratici, anche riguardo al posizionamento sul terreno di gioco, che serviranno per far arricchire il bagaglio tecnico dei giovani e dei ragazzi dell’ultimo corso arbitri,che hanno già voluto partecipare attivamente alla vita sezionale. Pairetto si è soffermato anche sull’aspetto caratteriale dell’arbitro, ed attraverso un video motivazionale ha esortato soprattutto i più giovani a farsi trovare subito pronti e a non gettare via ogni possibile occasione.

“Il tempo infatti è prezioso e se si sbaglia non torna indietro” ha sottolineato,ricordando anche l’importanza della preparazione fisica, indispensabile per affrontare al meglio le partite. Un aspetto a cui tiene particolarmente e che non ha trascurato nemmeno nella “trasferta” di Civitavecchia, con una seduta di allenamento pomeridiana organizzata per l’occasione dal presidente Gianluca Ventolini. Prima dei saluti scambio di regali con la maglia di gara personalizzata donata affettuosamente da Luca Piaretto, che è già pronta per entrare nei “cimeli” più graditi della sezione. Il presidente Gianluca Ventolini ha contraccambiato con una targa ricordo raffigurante il Forte Michelangelo, simbolo della sezione e uno dei monumenti principali di Civitavecchia, e ringraziando Pairetto per la “splendida riunione dall’alto profilo tecnico, e soprattutto per i valori umani trasmessi durante l’incontro”.