Luca Pairetto a Civitavecchia.

pairetto in sezione

La Sezione AIA di Civitavecchia ha avuto la fortuna e l’opportunità di poter ospitare l’arbitro della CAN/B Luca Pairetto.

Una riunione molto interessante e di elevata caratura tecnica durata quasi due ore dove Pairetto per l’occasione si è improvvisato un moviolista, proprio come quelli che vivisezionano le azioni più importanti delle partite nelle varie trasmissioni televisive. Ma con un “ma”, rilevante. Infatti questa volta le azioni e le situazioni di gioco “finite sotto i riflettori” sono state proprio quelle inerenti le partite dirette da Luca Pairetto, che dopo ogni filmato ha coinvolto i tanti associati presenti. I ragazzi hanno giudicato e motivato se il provvedimento tecnico e disciplinare preso in ogni circostanza era o meno quello corretto. Un’interazione molto particolare e costruttiva per tutti gli associati.

Tanti i consigli e gli aneddoti portati alla discussione da Luca Pairetto che ha passato in rassegna diversi episodi che lo hanno visto protagonista sui campi di Lega Pro, serie B e serie A anche recentemente. Si sono discusse ed analizzate le situazioni con una chiara occasione da gol, di gioco violento e i calci di rigore. Tantissimi nozioni e suggerimenti pratici, anche riguardo al posizionamento sul terreno di gioco, che serviranno per far arricchire il bagaglio tecnico dei giovani e dei ragazzi dell’ultimo corso arbitri,che hanno già voluto partecipare attivamente alla vita sezionale. Pairetto si è soffermato anche sull’aspetto caratteriale dell’arbitro, ed attraverso un video motivazionale ha esortato soprattutto i più giovani a farsi trovare subito pronti e a non gettare via ogni possibile occasione.

“Il tempo infatti è prezioso e se si sbaglia non torna indietro” ha sottolineato,ricordando anche l’importanza della preparazione fisica, indispensabile per affrontare al meglio le partite. Un aspetto a cui tiene particolarmente e che non ha trascurato nemmeno nella “trasferta” di Civitavecchia, con una seduta di allenamento pomeridiana organizzata per l’occasione dal presidente Gianluca Ventolini. Prima dei saluti scambio di regali con la maglia di gara personalizzata donata affettuosamente da Luca Piaretto, che è già pronta per entrare nei “cimeli” più graditi della sezione. Il presidente Gianluca Ventolini ha contraccambiato con una targa ricordo raffigurante il Forte Michelangelo, simbolo della sezione e uno dei monumenti principali di Civitavecchia, e ringraziando Pairetto per la “splendida riunione dall’alto profilo tecnico, e soprattutto per i valori umani trasmessi durante l’incontro”.

“Cancelliamo la violenza in un minuto”

 

Il dilagare di deprecabili episodi di violenza in alcuni campionati, anche se non di particolare gravita’, non puo’ piu’ essere accettato, perche’ il gioco del calcio e’, e deve continuare ad essere, un veicolo di divertimento e passione, e non di rabbia e aggressione.

Per invitare tutti a combattere il fenomeno, il Comitato Regionale Lazio ha disposto che su tutti i campi del Lazio venerdi’ 5, sabato 6 e domenica 7 dicembre si osservi un minuto di riflessione, che sia anche una presa di coscienza da parte di ognuno di noi affinche’ il fair play e la sportivita’ tornino ad essere parte integrante di questo meraviglioso gioco.

Blocco del traffico domenica 16 novembre a Roma

fasciaverde_DOMENICA-ECOLOGICA

Si informano gli arbitri e assistenti regionali e di tutte le Sezioni impegnati nelle gare di questo weekend che nella giornata di domenica 16 novembre è indetto il divieto di circolazione per tutti i veicoli a motore all’interno della Fascia verde del Comune di Roma dalle ore 7.30 alle 12.30 e dalle alle ore 16.30 alle 20.30.
Le limitazioni riguardano anche i veicoli forniti di permesso di accesso e circolazione nelle zone a traffico limitato.

Sono esclusi dal provvedimento:
– veicoli a trazione elettrica e ibridi
– veicoli alimentati a metano e a GPL
– autoveicoli a benzina e diesel EURO 5
– ciclomotori a 2 ruote con motore 4 tempi EURO 2
– motocicli a 4 tempi EURO 3
– veicoli degli operatori dell’informazione quotidiana in servizio, muniti del tesserino di riconoscimento e con attestazione della redazione, o adibiti al trasporto di materiali a supporto del servizio di riprese
– veicoli del trasporto pubblico e veicoli muniti di contrassegno invalidi.

In conseguenza della deroga contenuta nella disposizione dell’ordinanza n.223/2014, lett. A) par. 31, gli Associati designati per gare all’interno della Fascia Verde, al fine di poter passare regolarmente dovranno portare con sé copia della designazione ricevuta, tessera federale e compilare l’Atto notorio (presente nella sezione MODULISTICA), compilato e firmato, da esibire ad eventuali controlli della Polizia di Roma Capitale qualora fosse richiesto dalle suddette autorità.
(www.cralazio.it)