Futsal Civitavecchiese a Sportilia!

Si è concluso a Sportilia il Raduno della CAN/5 per i nostri due arbitri Vincenzo Sgueglia e Stefano Alfieri. Vincenzo ormai una colonna portante del “Futsal” nazionale, mentre Stefano alla sua prima importante stagione. Un raduno tenutosi in due gruppi, nel primo i giovani arbitri  da poco immessi nell’organico nazionale alternandosi succesivamente al secondo gruppo rappresentato dagli arbitri più esperti. Emozionante in apertura del raduno il ricordo che Montesardi (Responsabile dell’organico) ha voluto dedicare al compianto Stefano Farina. “Cercate sempre di dare il massimo – ha detto Montesardi- sfruttando tutte le opportunita che l’Associazione vi concede .I nostri Raduni – ha proseguito – servono per armonizzare i nostri criteri valutativi e vogliamo formare uomini e donne prima che arbitri perciò saremo sempre pronti a difendervi in caso di un vostro errore sul terreno di gioco, ma sui comportamenti saremo inflessibili”.

La seconda giornata ha visto l’effetuazione dei test atletici che sono stati giudicati complessivamente positivi dalla Commisione.Grazie ad una serie di filmati Angelo Montesardi ha  puntualizzato alcuni concetti interpretativi fondamentali. Sono stati approfonditi i concetti ed i parametri relativi alla condotta gravemente sleale ed è stata ribadita la necessità di mantenere un uniforme linea valutativa ed interpretativa anche dopo il quinto fallo. Il 4 settembre  è stato tempo per i ragazzi del primo gruppo di lasciare spazio ai loro colleghi del secondo ed è stato tempo per la Commissione di definire e concludere il lavoro svolto nei giorni precedenti. Nell’introdurre i lavori congiunti fra arbitri del primo e secondo gruppo il Responsabile della CAN 5 Angelo Montesardi ha dato il benvenuto ad una delegazione di arbitri della Federazione di San Marino. Altro ospite d’onore il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi  che ha ricordato come negli ultimi tempi il movimento complessivo del “Futsal” in Italia abbia avuto uno sviluppo impensabile.Esperienza fondamentale  per Vincenzo e Stefano che attendono perciò l’inizio dei campionati. 

Il Presidente, il CdS e tutti gli associati augurano a Stefano e Vincenzo una nuova stagione ricca di soddisfazioni e traguardi sempre più prestigiosi.    

 

fonte(aiafigc.it)